Film In Competizione

Couleur de peau: Miel - Approved for Adoption

Lunedì 15 Aprile 2013 ore 10:30

Approved for Adoption

di Laurent Boileau, Jung Henin – Francia - Belgio, 2012

('75, Digitale, Versione Originale con s/t in italiano)

Jung è un fumettista di 42 anni, secondo il suo stato civile. Jung preferisce collocare la sua nascita all’età di 5 anni, quando un poliziotto lo trovò a vagabondare da solo per le strade di Seoul. Lui è uno dei 200.000 coreani adottati sparsi nel mondo. Jung decide di ritornare per la prima volta nella Corea del Sud, con lo scopo di respirare l’aria del suo Paese, percorrere la terra dei suoi antenati, e magari trovare tracce della sua madre biologica. Questo viaggio di riconciliazione con le sue radici e con sé stesso conduce il nostro protagonista a ricordare, con l’animazione, il bambino che era una volta e il faticoso percorso che lo ha fatto crescere.

Modalità d'ingresso: 
Regista: 

Laurent Boileau

Laurent Boileau ha lavorato per dieci anni come direttore della fotografia e poi come montatore per vari documentari, prima di intraprendere la regia nel 1999. Appassionato di fumetti e arti grafiche, dirige diversi film sulla nona arte, come Les artisans de l’imaginaire (2004), Franquin, Gaston et compagnie (2005), Sokal, l’art du beau (2007), La Pologne de Marzi (2009). Nel 20° anniversario della caduta del muro di Berlino, ha sviluppato una serie animata per RTBF e curiosphere.tv.

Jung Henin

Nato nel 1965 a Seoul, Jung Henin viene adottato da una famiglia belga nel 1971. Dopo aver studiato all’Accademia d’Arte di Bruxelles, nel 1987 inizia a lavorare come illustratore presso la rivista «Spirou». Illustra anche le copertine dell’edizione belga di «Business Magazine». Nel 1997, realizza con Martin Ryelandt la serie fantasy Young Girl and the Wind. In collaborazione con Jee- Yun, pubblica Kwaïdan (2001) e Okiya (2006).

.Torna all'archivio 2013